• Mooer è sicuramente famosa per i prodotti caratterizzati da un ottimo rapporto qualità/prezzo, oggi ci troviamo con una pedaliera che per confermare dovrà essere molto completa perchè la casa di Shenzhen ha alzato l’asticella del prezzo,vediamo se anche la qualità segue questo trend.

    Confezione e contenuto: la scatola è curata e l’apertura molto interessante perchè svela la pedaliera in maniera molto elegante.
    Sono inclusi l’alimentatore e un piccolo manuale d’istruzioni.

    Materiali e touch and feel: la costruzione segue quella di GE200, portando qualche miglioria e confermando quanto di buono si può dire per la sorella minore: tutto metallo per lo chassis, jack femmina e switch. Plastica per le manopoline (è ottima al tatto).
    Ottima sensazione di solidità generale.
    Misure molto contenute: 41×21 cm, veramente piccola in relazione alle grandi possibilità che offre.

    Gestione della pedaliera: sono presenti una marea di switch, manopole e connessioni in/out. Tranquilli, vi spiego tutto.
    Gli switch: sono 10 in totale: 4 per la selezione delle patch, quelli inferiori, 4 per la modifica delle patch, quelli superiori) e due, quelli a sinistra, per la selezione dei banchi su cui andiamo a trovare i singoli suoni.
    Le manopole: quelle poste sulla parte destra controllano i parametri a schermo (che non è touch screen), quelle a sinistra regolano i volumi delle varie uscite, di modo da averne il pieno controllo.
    Connessioni in/out: sono tantissime, si parte dall’ ingresso aggiuntivo per un secondo pedale d’espressione, poi troviamo input per la chitarra, send/return stereo, uscita jack stereo, uscita cuffie, uscita bilanciata, midi in/out/thru, USB per la connessione al computer e utilizzo come scheda audio e tasto on/off.

    La programmazione è facile ed intuitiva, anche grazie alla presenza dei tasti che vanno ad attivare e disattivare i singoli blocchi degli effetti: semplice, veloce e pratico.

    Il suono: qua merita spendere un po’ di parole. Il doppio processore fa girare bene la macchina che sotto le dita restituisce un feeling realistico per quanto riguarda le (tantissime) simulazioni di ampli.
    Parto dunque con il dirvi che gli amplificatori, sono moltissimi e non faticherete a trovare i suoni che avete in testa scorrendo la lista e lo stesso vale per tutti gli altri effetti: l’elenco è infinito e i suoni sempre credibili, che si stia parlando di un overdrive, di una modulazione, di un riverbero o di un delay. In totale ne troverete 164, per cui non dovreste rimanere a bocca asciutta facilmente.

    Le IR che si trovano a bordo non sono male e possono essere integrate dalle vostre preferite sfruttando l’editor che si può scaricare in maniera ovviamente gratuita dal sito Mooer.

    Lo schermo: grande e ben visibile, anche con il sole a picco.


    A questo si aggiunge un interessantissimo synth a 3 oscillatori che vi permetterà di trasformare la vostra chitarra in una tastiera in maniera semplice e molto divertente: sicuramente avere questa funzione apre ulteriormente la porta a sperimentazioni, anche estreme e che faranno scomparire il suono della vostra chitarra trasformandolo in qualcosa di completamente nuovo.

    Ultimo, ma non meno importante, il Tone Capture, funzione che permette di profilare il suono delle vostre chitarra, ampli ed effetti per poi ritrovarli a portata di click, all’ interno della pedaliera.

    Conclusioni: la domanda che tutti vi state facendo e che mi sono fatto anche io prima di aprire la scatola è stata: questa GE300 è al livello dei vari concorrenti quali Helix, Headrush e compagnia cantante?
    Sì.
    Deve crescere, come tutti i prodotti appena nati, deve espandersi e ascoltare quelle che saranno le richieste degli utenti, ma parte da una base solida, cioè i modelli che già ci hanno fatto amare la GE200 e che ritroviamo in questa sorella maggiore in versione migliorata. La maggiore accessibilità e facilità di modifica delle patch, la moltitudine di uscite e la semplicità di programmazione ne fanno una pedaliera completa e già pronta a calcare i palchi. Appena riuscite provatela, la trovate in tutti i negozi, così ci mettete le manacce sopra e vi fate un’idea in prima persona.

    3+