• Amici siamo qui a mettere a confronto sul banco di prova due overdrive/distorsori di casa Nabla: il 1987 e il The Blue

    Il primo guarda a tutti i suoni sudati e zozzi del rock anni 80, mentre il secondo è elegante e morbido.

    Partiamo dal The Blue, visto che presenta più controlli e ve li voglio spiegare con calma.

    Innanzitutto parliamo di un pedale con due canali con controllo di gain e volume indipendente: questo permette la massima libertà nella gestio

    ne di distorsione e volume dei due suoni, anche nel secondo canale che è di fatto un boost del primo. La do

    ppia regolazione farà sì che possiate decidere se avere un aumento di volume, distorsione o entrambi.

    La sonorità sicuramente guarda ai grandi ampli con 6L6 che hanno fatto la storia: Fender, Mesa e Dumble e con la manopola del gain possiamo muoverci agevolmente tra Larry Carlton e Petrucci grazie ai numerosi spippoli® che contraddistinguono la parte centrale del pedale.

    Body: aggiunge una leggera compressione quando si suona delicatamente, ottimo per emulare i suoni di Cartlon e Robben Ford e tutti i vari Dumble-style.
    Grease: aumenta le frequenze medio basse rendendo la distorsione più scura e gutturale
    Head: regola la tendenza del pedale a passare da un suono pulito ad uno distorto. Con la manopola verso l’alto si avrà un comportamento più dinamico.
    Sheen: brillantezza aggiuntiva sulle frequenze alte.

     

    Passiamo al 1987 e ai suoi suoni sporchi e maleducati: è un pedale semplice e diretto, ma con qualche chicca che accontenterà anche i palati più esigenti.


    Anche qui è previsto un boost che regala una grande quantità di distorsione per gli assoli più densi di note, mentre il primo canale parte da un pulito che si sporca appena nel momento in cui plettriamo più forte, per chiudere con un suono ottimo per qualsiasi ritmica rock anni 80: Motley Crue, Ozzy, Scorpions, Europe… devo continuare?

    I due pedali sono molto diversi e coprono due aree sonore lontane, anche se la quantità di gain presente su entrambi può farli confondere.

    Più morbido ed elegante il The Blue, più aggressivo e rozzo il 1987; sono i due mondi in cui si divide il suono della chitarra elettrica: USA vs UK, 6L6 vs EL34, Mesa vs Marshall.
    E tu da che parte vuoi stare?

    1+