• Ciao a tutti!
    Dopo aver passato moltissimo tempo a suonare fusion solamente usando il dorico, è naturale che si senta il bisogno di “cambiare aria”. Come fare senza rischiare di modificare eccessivamente il risultato finale, rendendolo magari poco efficace?
    In questa circostanza ci vengono in aiuto le sostituzioni cromatiche, un particolare tipo di sostituzioni che ci consentono, pur cambiando scala a tutti gli effetti, di rimanere ancorati al modo di partenza e quindi donare un “colore” extra senza allontanarci troppo dal contento sonoro esistente. Insomma un modo per “keeping the groove” e contemporaneamente suonare più interessanti 🙂

    Fatemi sapere cosa ne pensate!

    Stefano Rossi
    Link al canale Youtube
    Link al profilo Instagram
    Link al Blog Doopy Guitar Pills

    0