• Chi di voi non ha mai desiderato di poter cambiare il suono dei suoi pedali con una sola pedata?
    Lo switcher è quell’ aggeggio che vi permette di fare proprio questa cosa, gestendo  automaticamente l’accensione e lo spegnimento dei vostri pedali: basterà creare dei preset decidendo a monte quali effetti vogliamo accesi e quali spenti per avere il cambio di suono più comodo e veloce in assoluto.

    Il Boss MS3 vi promette questo ed altro ancora grazie al suo multieffetto integrato.

    Confezione e contenuto: la pedaliera arriva nella scatola, fornita di un completo manuale di istruzioni in italiano.

    Materiali e touch and feel: il metallo spazzolato nero dà sensazione di grande solidità ed è molto elegante. Switch e connessioni in metallo per farle durare il più possibile nel tempo, costruzione eccellente, insomma. Aggiungo che le dimensioni sono veramente limitate, diciamo meno di due iPhone vicini, per intenderci. Pazzesco, viste le potenzialità di questa pedaliera.

    Gestione del pedale: i 4 pulsanti posti sul fondo permettono di richiamare i preset che ci siamo andati a costruire. Con manopole e pulsanti possiamo aggiungere overdrive, modulazioni, delay e riverberi contenuti nel multieffetto integrato all’ interno dell’ MS3.
    Lo switch posto sulla parte superiore permette di passare in modalità “manuale” e andare a disattivare o attivare un singolo effetto a nostra scelta: un loop, un riverbero, un delay, un chorus, quello che vogliamo.
    Permette anche di aggirare il taglio delle code di riverbero e delay che si presenta quando cambiamo patch: è dovuto all’ovvio riavvio del DSP, ma se andiamo a disattivare un riverbero o delay in modalità manuale conserviamo le code, il che può essere utile in molte situazioni.

    Sul retro le connessioni sono tantissime e permettono di gestire, oltre i 3 pedali nei loop, il cambio canale del vostro ampli, altre apparecchiature sfruttando l’uscita midi.
    I controlli CTL IN permettono di connettere Tap Tempo e pedale d’espressione per avere ulteriori parametri controllabili sotto ai piedi.

    Il suono: semplicemente ottimo. Il suono dei pedali è conservato al 100% e non ci sono perdite di segnale, il multieffetto integrato è un vero coltellino svizzero visto che contiene buona parte della produzione Boss degli ultimi anni. Secondo me proprio il multieffetto è la vera marcia in più di quello che sarebbe un “semplice” looper che invece si rivela perfetto in ogni situazione e permette la creazione di pedaliere minuscole.

    Conclusioni: ho chiesto di provare l’ MS3 perchè mi sembrava una macchina spaziale e si è rivelata tale.
    Comodissima grazie al multieffetto integrato, permette la gestione di 3 differenti pedali (la sorella maggiore arriva a 5), è semplicissima da programmare ed è anche minuscola.
    Difficile chiedere di più.

     

    Per ulteriori info cliccate QUI.

    1+

    2 Commenti

    1. Se ho capito bene puoi comandare i tuoi pedali ma non cambiare i settaggi. Se accendo ad esempio OD e delay il settaggio resta quello effettuato dalle manopoline del pedale stesso, giusto ? Discorso diverso per gli effetti interni che sono programmabili come una multieffetto…Lo so, vorrei troppo, magari anche un caffè a metà concerto eheheheheh

      0