• Il piede destro è un problema per molti batteristi. Studiare la tecnica delle mani è normale ma tante volte, quella dei piedi, viene tralasciata un po’ troppo! Oggi vediamo 3 esercizi che ci possono migliorare.

    I piedi funzionano proprio come le mani e bisogna andare a lavorare principalmente su controllo e potenza.

    Per il controllo incominciamo con un esercizio molto semplice ma molto efficace per migliorare la nostra caviglia. Per prima cosa, senza preoccuparci troppo del volume, suoniamo 8 colpi con il tallone giù e 8 colpi con il tallone su, poi 4 colpi e 4 colpi, poi 2 e 2. Questo ci aiuta molto per il controllo, dobbiamo stare attenti che il nostro piede non “impazzisca” e suoni più note di quelle che deve suonare.

    Inizialmente facciamo questi primi tre esercizi divisi, soffermandoci bene su ognuno di essi. Successivamente andiamo a suonarli insieme creando una piramide a scendere (o a salire) che sarà: 8 8 4 4 2 2.

    Per la potenza del pedale esiste un trucchetto che ci fa migliorare la gamba in poco tempo. Mettendo una pallina da tennis sotto il pedale, questa oppone molta resistenza e ci fa “faticare” molto di più! Attenzione però! Quando suonate in questo modo modificate il battente del pedale e avvicinatelo alla grancassa, altrimenti la resistenza della pallina diventa eccessiva e rischiamo di farci del male. Secondo consiglio: non usate una pallina da tennis normale (io purtroppo avevo solo quella a disposizione per fare il video) ma cercate quelle per bambini colorate, sono più morbide e fanno meno resistenza.

    Infine i colpi multipli con un piede solo. Ricordatevi bene che solitamente, nelle canzoni, andiamo a suonare colpi singoli e colpi doppi. Imparare anche a fare tre, quattro o più colpi è ci serve per il controllo, ma non pensate sia la cosa più importante!

    La tecnica che uso io e quella dello slide! È abbastanza semplice da imparare, basta suonare il primo colpo un pochino più indietro, circa a metà pedale e il secondo farlo facendo scivolare il piede un pò avanti. In questo modo andiamo ad anticipare il pedale!

    II colpi tripli, quadrupli, ecc. si suonano nello stesso modo ma scivoliamo avanti solo all’ultimo colpo.

    Per i tre colpi, quindi, faremo due colpi indietro e uno avanti, per i quattro, tre colpi indietro e uno avanti, e così via!

    0