• Confezione e contenuto:

    I due pad non hanno confezione, vengono venduti dentro un sacchetto in plastica marchiato Zildjian.

    Materiale – Touch & Feel:

    Entrami in bronzo fuso. I due Charleston sono molto differenti, il light ha la caratteristica particolare di essere da 15”, un pò più grande degli Hi Hat normali. Il MasterSound, invece, è caratterizzato dalla presenza di piccole ondine sul piatto bottom.

    Gestione dei Piatti

    Entrambi i piatti molto versatili, possono essere utilizzati praticamente in qualsiasi ambito pur avendo un suono completamente diverso. Il light, più grande, ha un suono più scuro e pastoso oltre che a un volume più alto. Il MasterSound, invece, ha un intonazione media e un suono molto più secco del light. Questo anche perché il piatto bottom a ondine permette all’aria di uscire più facilmente quando lo chiudiamo con il piede.

    Il prezzo:

    Sono piatti top di gamma Zildjian, siamo sui 350 – 450 €. Può sembrare tanto ma sono piatti da tenere per tutta la vita, appena li ho provati mi sono innamorato di tutti e due.

    Giudizio Globale:

    Mi piacciono molto. Sono gli unici due charleston che posseggo ma riesco a gestirmi bene ogni situazione, dal rock al funky, al jazz, al latin. Due suoni distinti che riescono  però ad essere incisivi al punto giusto!

    0