• Impostare nella maniera corretta i pedali di charleston e grancassa è indispensabile e oggi andiamo a vedere come fare.

    Per prima cosa vorrei fare una premessa dicendo che ci sono due tipi di regolazioni: con viti o con brugole, il consiglio che vi do è quello di non svitare mai le brugole perché spesso servono per il montaggio del pedale e quindi rischiamo di farci “esplodere” il pedale in mano! Meglio lasciarle dove sono.

    Partiamo dal charleston!

    Ci sono 3 viti uguali ma con funzioni differenti:

    – la prima serve per posizionare il piatto sopra

    – la seconda per piatto sotto

    – l’ ultima per modificare la posizione delle tre gambe dell’asta. Attenzione, non tutti i charleston hanno quest’ ultima possibilità ma secondo me è molto importante soprattutto in fase di montaggio della batteria ed è comodissimo per chi usa il doppio pedale.

    La piccola vite subito sotto il piatto, invece, non è molto utilizzata ma può essere utile nel caso volessimo un suono di charleston con il piede più forte e deciso, o ci trovassimo su un pavimento non perfettamente in piano.

    Infine, la ghiera presente subito sopra il pedale, serve per modificare la durezza del pedale con varie regolazioni. Questa è una cosa che non molti sanno ma, secondo me importante, suonare con un pedale troppo duro o troppo morbido non è per niente comodo.

    Passiamo al pedale della grancassa!

    Cominciamo con la molla. Non è da sottovalutare la tensione della molla in quanto “decide” quanta fatica andremo a fare per suonare il pedale. Oltre a questo ci sono due viti sopra:

    – in alto a destra c’è la vite che ci permette di regolare la distanza del battente dalla pelle (basta svitare la vite, posizionare il battente a mano, e andare a riavviare la vite)

    – la vite in mezzo, invece, serve per decidere l’altezza del battente. Io consiglio di posizionarlo sempre in modo da avere il battente perfettamente in mezzo alla pelle della grancassa e ricordatevi di non tirare troppo la vite altrimenti rischiate di rovinarla.

    L’ultima parte riguarda le due vitine che troviamo sulla pedana del rullante, avvitandole possiamo “far uscire” le viti al di sotto del pedale in modo tale da poter fissare il pedal sul tappeto. Questo è indispensabile, la vostra cassa non “camminerà” mai più! 🙂

    0