• Confezione e contenuto:

    Nella confenzione si trovano l’ amplificatore, il manuale (molto chiaro), il trasmettitore del wireless e l’ alimentatore.

    Materiali e touch and feel:  Molto leggero e trasportabile, ma di plastica solida. I controlli sono precisi, in generale dà l’idea di un prodotto ben costruito. Lo stesso vale per il wireless che si inserisce con precisione nella chitarra ed appare solido.

    Gestione dell’ ampli: Ampli e controlli: I controlli sono molto semplici ed intuitivi.

    La parte sinistra è dedicata alla gestione dell’ ampli, quella centrale agli effetti e quella a destra a bluetooth, wireless e preset salvati.

    I suoni disponibili sull’ ampli sono : acustica, clean, crunch, lead e brown. Vi rimando al video per ascoltarli

    Bluetooth: La grande comodità sta nel poter modificare ogni settaggio delll’ ampli a distanza sfruttando la connessione bluetooth: c’è l’app per iOS e Android che vi permette di gestire ogni parametro, cambiare gli effetti preimpostati o aggiungerne di nuovi. Utile vista la presenza del wireless: questo ampli è veramente Air, come anticipa il suo nome.

    Sempre sfruttando il bluetooth possiamo ascoltare le nostre canzoni preferite (funziona anche a pile, per cui ottimo in campeggio, spiaggia e in generale se non c’è rete elettricA), e si sente pure bene, oppure suonarci sopra: chi ha detto backing tracks?

    Wireless: la vera svolta. Si attiva autonomamente, quando prendiamo in mano la chitarra, accende automaticamente l’ampli e siamo subito pronti a suonare. Niente cavi in giro a rompere le scatole, nessun rischio di far cascare l’ amplificatore che è leggero e trasportabile: basta uno strattone con un cavo per farlo cascare.

    Il suono: L’ ampli è piccolissimo, ma si fa rispettare. Il volume c’è, utile soprattutto nell’ utilizzo come cassa audio, le varie sonorità che si possono esplorare sono tutte convincenti, il mio canale preferito è sicuramente il Brown che si rifà a suoni Marshall parecchio spinti ed è pure molto dinamico.
    Utilizzando l’ app, come vi dicevo, possiamo cambiare effetti, aggiungerne, toglierne e quant’altro, per raggiungere la sonorità che abbiamo in testa.

    Il prezzo: Secondo me corretto vista la mole di cose che può fare. Ci sono casse bluetooth che sfiorano il costo del piccolo Katana, senza avere tutto il comparto dedicato alla chitarra, ovviamente.

    Il plus del wireless è veramente pazzesco, per quanto mi riguarda.
    Bello, provatelo e fatemi sapere nei commenti qui sotto se vi è piaciuto.

    Cliccate QUI per altre info, direttamente sul sito Boss!

    8+

    11 Commenti

    1. Bellissimo e rivoluzionario per chi come me ha pochissimo tempo… Sono uno di quelli che rinuncia alla suonatina al volo proprio perché metterei più tempo a preparare ampli pedali chitarra e tutto il necessario che del tempo che ho per suonare… Il katana air mi renderebbe proprio felice… Peccato il costo un po’ alto (anche se se li merita tutti secondo me).

      0