• Oggi vi porto al NAMM, la fiera che si tiene annualmente a Los Angeles e che rappresenta l’ appuntamento più importante per tutti gli addetti ai lavori in ambito musicale.

    Questo primo video è interamente dedicato al mondo Suhr.

    Carrellata sulle chitarre e poi dritti sugli ampli: Bella, il nuovo Badger, Pete Thorn Signature ed SL67 fanno bella mostra di sè, però la novità vera è appoggiata sopra di essi.

    È il nuovissimo Riot mini, fratello minore del pluripremiato Riot, distorsione ormai famosissima che si trova in molti rig. I suoni son gli stessi, ma l’ ingombro è molto più limitato per riuscire a incastrarsi anche nelle pedaliere più anguste.

    Poi ancora chitarre, con l’ arrivo della Single Cut: la Aura. Suhr non si era mai spinto nell’ area delle chitarre con singola spalla mancante e corpo in mogano (insomma, l’ ispirazione è chiara), ma ora è disponibile uno stock di 100 pezzi: edizione limitatissima seguita personalmente da John Suhr che ha curato con grande attenzione i manici e le tastiere.

    Ultimo, ma non meno importante, il ritorno a grande richiesta del manico in acero roasted su molte chitarre della serie T ed S.

    Suhr è importata in Italia da Backline.

    Vi rimando al prossimo articolo, che potete trovare QUI, per terminare questo piccolo giro della più importante fiera del mondo.

    2+